Marmo Caratteristiche, Usi i problemi e, Mable acqua.

Marmo Caratteristiche, Usi i problemi e, Mable acqua.

codice di procedura: 445501G Fonte: Manuale di Scultura all’aperto – Centro per gli edifici pubblici Divisione: Massoneria Sezione: Marmo Ultima modifica: 2016/08/02

Questo standard include informazioni generali sulle caratteristiche e gli usi comuni di marmo e identifica i problemi tipici associati con il materiale. Vedere 04.400-01-S per la guida sul controllo fallimenti in muratura di pietra.

introduzione

Marmo stesso può essere di due tipi, uno composto di calcite e l’altro di dolomite. marmo dolomitico è molto più resistente agli attacchi acidi di marmo calcite. Il colore del marmo spazia dal bianco brillante di calcite al nero, tra cui blu-grigio, rosso, giallo e verde, a seconda della composizione minerale.

Gli usi tipici

Marmo ha molti usi decorativi e strutturali. E ‘utilizzato per la scultura all’aperto, nonché per le basi di scultura; in architettura è utilizzato in pareti esterne e impiallacciature, pavimenti, elementi decorativi, scale e passerelle. Il modo in cui la pietra viene utilizzata può essere un fattore nel limitare o controllare la gravità di esposizione. L’utilizzo o la funzione del marmo può anche influenzare la fattibilità di applicazione di alcuni trattamenti, ma il tipo di utilizzo non è il fattore primario nelle principali tipologie di degrado e danni a cui il marmo è suscettibile.

Problemi e deterioramento

Le forze naturali e gli agenti atmosferici possono avere un effetto degradante sulla comparsa e la solidità strutturale del marmo. Questi agenti sono pioggia, neve, temperatura, vento e degli inquinanti atmosferici. agenti atmosferici quasi mai funzionano singolarmente o in isolamento, agiscono sempre in combinazione tra loro o con altri agenti di deterioramento.

L’acqua piovana, specialmente in combinazione con gas atmosferici, può provocare la dissoluzione del marmo, creando livelli elevati di movimento sale all’interno della microstruttura. La temperatura può effettuare i tassi di degrado e di movimento (in pietre più grandi) dei pezzi, così come modelli di migrazione sale all’interno della pietra. Temperature più elevate spesso aumentano il tasso di cambiamenti chimici; le basse temperature possono creare il rischio di "gelo-disgelo" problemi e rapidi cambiamenti di temperatura possono produrre tensioni nel materiale a causa dell’espansione differenziale. La maggior parte dei problemi fisiche o intrinseci che possono verificarsi con marmo richiedono un certo grado di umidità a verificarsi, tuttavia altri problemi quali l’erosione del vento e atti vandalici possono verificarsi indipendentemente.

Problemi marmo naturale o inerenti

Agenti atmosferici:

Marmo sottoposto a esposizioni esterne si deteriora a causa di agenti atmosferici o gli effetti naturali del vento, la pioggia, e il cambiamento termico. Il marmo è estremamente resistente e causa della sua limitata porosità non assorbe grandi quantità di acqua. Essa, tuttavia, assorbono acqua e, dal momento che è altamente reattivo quando esposto ad acidi o acqua anche leggermente acido, può subire deterioramento sostanziale. In breve, mentre la porosità del marmo è bassa, la forma dei pori (ellittica) permette una maggiore dissoluzione rispetto pori tipici rotonde, e questo fatto accoppiato con solubilità intrinseca di marmo in acidi può causare due problemi principali:

  1. La perdita di smalto
  2. La perdita di dettaglio

I sintomi più comuni di agenti atmosferici sono una perdita della superficie lucidata (dove esiste) e la perdita di croccanti dettagli dei bordi nelle aree decorativi intagliati della pietra.

Erosione:

La colorazione:

Lo scolorimento del marmo, di carattere generale o localizzata, è colorazione. La colorazione può essere il risultato di esposizione a una varietà di sostanze esterne, o occlusioni interne in pietra o elementi strutturali.

Alcuni dei tipi più comuni di colorazione e gli agenti causali sono:

macchie di olio / grasso: Queste macchie sono di solito il risultato di atti di vandalismo o di manipolazione. Una varietà di oli organici o inorganici può essere assorbito nella pietra al contatto. La profondità di penetrazione dipenderà dalla viscosità dell’olio / grasso, la temperatura, la porosità in pietra, finitura e secchezza.

Per indicazioni specifiche sulla rimozione di macchie di olio / grasso dal marmo, vedere 04.455-10-R e 04.455-11-R.

Coloranti e inchiostri: La colorazione può essere di qualsiasi colore a seconda del tipo e della fonte del colorante. Questo tipo di colorazione è probabile estremamente localizzata intorno alla zona di contatto. Il liquido contenente la colorazione può essere assorbito nella pietra e durante il normale processo di evaporazione, il pigmento colorante viene depositato all’interno della pietra.

Per indicazioni specifiche sulla rimozione di macchie di inchiostro e di tintura dal marmo, vedere 04.455-18-R.

  • macchie organiche: macchie organiche sono causati dal contatto diretto con la materia organica in decomposizione, come foglie, uccelli o escrementi di animali, fiori, tè o caffè. Indipendentemente dalla fonte, queste macchie tendono ad essere leggermente rosso-marrone. Hanno anche spesso scompaiono dopo che la fonte è stata rimossa. macchie organici possono essere lasciati alle intemperie e candeggina o ossidare dopo la rimozione della fonte organica, tuttavia un residuo può rimanere ancora sulla pietra.
    Per indicazioni specifiche sulla rimozione di macchie organiche dal marmo, vedere 04.455-14-R.
  • Macchie metalliche: due grandi categorie di colorazione metallica si basano su entrambi ferro o rame. La fonte della colorazione può essere componenti strutturali interni o funzioni. Una fonte comune è il lavaggio con acqua, o run-off, da elementi metallici adiacenti, in particolare bronzo.

    1. Macchie di ruggine: Queste macchie sono rosso-arancio e sono causati da ossidazione (ruggine) di ferro. La fonte di colorazione ferro è di solito i componenti strutturali o di connessione. Questi componenti sono solitamente nascosti e protetti; tuttavia, infiltrazioni d’acqua dai giunti difettosi o fessure può attivare o accelerare la formazione di ruggine. La colorazione può essere nella pietra o può essere un deposito di ruggine sulla superficie della pietra. depositi superficiali di ruggine possono talvolta essere eliminate strofinando la mano con un panno pulito. L’esame della macchia dovrebbe includere tale sfregamento per determinare se è solo un deposito superficiale.
      1. Per indicazioni specifiche sulla rimozione di macchie di ruggine dal marmo, vedere 04.400-06-R.
      1. Macchie di rame: Macchie di acqua di dilavamento dal bronzo può variare in colore da un verde chiaro ad un marrone scuro. I risultati della colorazione dei sali di rame disciolti (da rame o bronzo), che lavare giù sulla pietra, poi ossidare. Il pattern di colorazione è probabilmente localizzato, striato e nel percorso del deflusso dalla sorgente metallica. In alcuni casi, in particolare placche su pietra, dove la crescita biologica o la muffa può formarsi sulla elevazioni in ombra, i sali di rame nell’acqua scappare gli atti di bronzo come fungicida, uccidendo la crescita e rendere le zone direttamente sotto il metallo look più pulito rispetto alle aree circostanti .

        Per indicazioni specifiche sulla rimozione di macchie di rame dal marmo, vedere 04.400-07-R.

        Per indicazioni specifiche sulla rimozione di sporco / inquinamento dal marmo, vedere 04.400-01-P, 04.400-02-P, 04.400-03-P.

        fatiscenti:

        Chipping:

        Le riparazioni includono riparazioni distacco, patching e splicing. Riparazione di pietra scheggiata richiede un muratore esperto e non è una procedura di manutenzione. Se scheggiatura è dovuto all’impatto occasionale da taglio o altre operazioni di manutenzione del paesaggio, dovrebbero essere prese misure per evitare danni futuri

        Per indicazioni specifiche sulla riparazione chip di marmo, vedere 04.455-03-R.

        Cracking:

        Per indicazioni specifiche sulla riparazione di crepe nel marmo, vedere 04.455-03-R.

        Distacco:

        Questo non è un fallimento del marmo, ma piuttosto un guasto del sistema di costruzione, cioè i connettori e / o giunti. La definizione implica che il componente danneggiato sopravvive intatto e può essere re-installato utilizzando tecniche meccaniche adeguate. Il distacco non può verificarsi con un pezzo monolitico. Visivamente, pezzi staccati possono essere separate da quelle circostanti.

        Per indicazioni specifiche su marmo distaccato ri-fissaggio, vedi R. 04455-21-

        efflorescenze:

        L’aspetto di un deposito biancastro localmente o uniformemente sulla superficie può essere efflorescenze, la deposizione superficiale di sali solubili. Ci sono numerose fonti per i sali solubili che creano l’aspetto nebuloso; sali possono venire da mortaio, detergenti impropri, in aumento, sali disgelanti, trattamenti chimici abbellimento umidi e l’inquinamento atmosferico. depositi biancastri di sali possono essere molto meno evidente sul marmo bianco che sulle pietre più scure e mattoni. Su superfici lucide, depositi ridurrà la brillantezza e presentare una zona diffusa o foschia.

        Efflorescenze può essere un residuo di sale derivante dalla pulizia chimica improprio, cioè troppo forte un detergente chimico o risciacquo inadeguato. Può anche essere un’indicazione di problemi di acqua. la migrazione di sale e / o sub-fioritura ed efflorescenze devono essere considerati un sintomo che dovrebbe essere indagato per identificare il
        fonte di sali solubili e / o la fonte di umidità. L’azione correttiva deve quindi essere presa per eliminare la fonte del problema una volta che si è identificato.

        Per indicazioni specifiche sulla rimozione di efflorescenze dal marmo, vedere 04.455-25-R.

        Erosione:

        L’erosione può essere meno di un problema sulla roccia faccia o cava faccia di marmo, ma può essere un problema più serio su pietra con più dettagli precisi. Poco può essere fatto per correggere questo problema una volta che si verifica, non per proteggere la superficie ulteriore esposizione ad interrompere o ritardare il processo.

        desquamazione:

        Il problema può verificarsi anche a causa di sub-fioritura, in modo che se si verifica desquamazione, l’area deve essere esaminato per determinare se il sale cristallizzazione si sta verificando nelle aree scaglie.

        Peeling:

        Peeling è desquamazione via della superficie dal substrato in strisce o strati. Essa può derivare da un uso non corretto di rivestimenti in muratura che si traducono in un fallimento del rivestimento e / o di superficie di pietra. Essa può anche derivare da un difetto nella pietra, o da agenti atmosferici.

        Umidità di risalita:

        Risalita di umidità è l’aspirazione di acqua di falda nella base della muratura per capillarità. L’umidità è redatto nel marmo e può salire e scendere a causa di condizioni di temperatura; umidità; sito di classificazione; mancanza o il guasto di corsi umidi e / o trattamenti per le superfici murarie che influenzano l’evaporazione.

        scheggiatura:

        Scheggiatura è la separazione e distacco di pezzi di pietra a causa di sub-fioritura, gelo-disgelo, repointing improprio con troppo difficile un mix malta o cemento portland, o sovraccarico strutturale della pietra.

        Scheggiatura è meno frequente con il marmo che con pietre sedimentarie che sono anche meno densa. Il marmo è abbastanza densa per resistere alle forze interne che potrebbero causare distacchi in altre pietre naturali o muratura fabbricato.

        Per indicazioni specifiche sulla riparazione di marmo scheggiatura, vedere 04.400-03-R e 04.455-03-R.

        Sotto-Florescence:

        Questo è un accumulo interna potenzialmente dannosa di sali solubili depositati sotto o appena sotto la superficie muraria come umidità evapora parete.

        L’accumulo di sali e loro cristallizzazione possono creare pressioni sostanziali all’interno del marmo, causando pezzi di rompere lungo i piani di deposizione. Efflorescenze in superficie è un’indicazione che sub-fluorescenza è possibile. Tecniche di mitigazione del problema includono poulticing, rimozione delle fonti di sale individuate, l’eliminazione di umidità nella pietra e umido-proofing.

        Sugaring:

        pietre carbonato, soprattutto raffinati marmi grana, sono particolarmente sensibili a questa forma di deterioramento. La superficie assume un granulare ruvida, cristallina o talvolta l’aspetto polveroso.

      Related posts