Importanza della logistica di ritorno nella gestione della catena di approvvigionamento

Importanza della logistica di ritorno nella gestione della catena di approvvigionamento

Perché si dovrebbe concentrarsi sulla logistica inversa
Con l’Archita Datta Majumdar

Condividi questo articolo:

Il concetto di ciclo di vita del prodotto non è solo un viaggio di materia prima-per-vendita più, ma uno che ha un preciso aggiunta chiamato logistica di ritorno. Ci deve essere una squadra concentrata per monitorare l’intero ciclo inverso pure — dal ritorno alla canalizzazione, tagging, riparazione, ricondizionamento e rivendita. Tutti questi sono importanti funzioni che si aggiungono alla linea di fondo, a lungo termine e hanno bisogno di un uso attento. Con l’aiuto di processi di supply chain inversa avanzate, è ora del tutto possibile trasformare questi in centri di profitto, invece di rimanere come costi centri e passività solo.

Perché ci è voluto così tanto tempo per l’industria per il risveglio l’importanza della logistica inversa quando sta diventando sempre più evidente che non possiamo fare a meno di un reparto dedicato o squadra per questo? Quando si formano le imprese, si basano sul concetto di vendite e profitti. La domanda di figure di restituzione e di spreco solo nella periferia della psiche business. La maggior parte sono interessati di più sulla domanda dei loro prodotti e dei canali del loro approvvigionamento. Ciò che non è stato visto così chiaramente prima è che, se gestita bene, merce restituita può essere trasformato in merce redditizia e rivendute con l’aiuto di esperti di sistemi di logistica di ritorno.

Come ogni altro concetto nel mondo degli affari, è importante raccogliere il più conoscenza possibile sulla logistica di ritorno. Gestire il punto di ritorno è una delle prime lezioni da imparare. gestione attenta e trasporto dei beni restituiti attraverso canali protetti significherebbe che non sono sottoposti a ulteriori danni. Industrie stanno investendo nei processi automatizzati per la gestione di riparazioni e ristrutturazioni, che possono trasformare il prodotto in uno nuovo di nuovo e poi riconfezionare di essere rivenduta. Dal momento che le aziende hanno dovuto affrontare perdite attraverso ritorni, è naturale che vorrebbe recuperare alcune delle loro perdite attraverso questi beni.

Uno studio della merce restituita è un settore importante per le aziende pure. logistica inversa è anche associati ad un sondaggio di beni, le loro tendenze di ritorno e le lamentele con i dati demografici relativi. Perché questo è importante? Perché alla fine della giornata non si desidera avere il tuo reso accumulando più alto, non importa quanto bene si gestisce la catena di approvvigionamento inverso. L’idea è quella di ridurre la percentuale di rendimenti e di aumentare il margine di profitto. La gestione e diminuendo la percentuale è importante anche per l’immagine complessiva del marchio, perché un prodotto che è spesso restituito e condizionati per la rivendita tende ad ottenere un feedback più negativo. Esso colori cliente percezione circa il servizio e la qualità e, infine, ostacola le vendite originali drasticamente.

Archita Datta Majumdar ha scritto per varie industrie per più di 14 anni. Ha contribuito articoli per The Economic Times, il principale quotidiano finanziario dell’India, e lei ama la ricerca, analisi di business e gestione della conoscenza, che apre la strada a una curva di apprendimento ripida.

Related posts